SBARCHINPIAZZA. Il sole in piazza!

SBARCHINPIAZZA

sabato 24 marzo2012

in piazza Tasso a Firenze

arriveranno i produttori del sud e molte arance!!!!

COSA

Una spettacolare e contemporanea presenza (mobile) in piazza di tutti quei produttori che hanno lavorato in questi anni nel tessere
reti (con i rispettivi camion)

DOVE

In piazze centrali (ma ben accessibili per grossi mezzi) di grandi (?) città in cui
gli amministratori si dimostreranno sensibili e collaborativi
ci sarà una forte attivazione dei gruppi locali che riescano a coinvolgere il mondo extra-gas

QUANDO

Durante una serie di fine settimana (consecutivi?) da gennaio in avanti
CHI
I produttori (particolarmente agrumicoli) che al sud (solo al sud?) costruiscono reti
Le associazioni che lavorano sui temi ecosol ambiente energia democrazia migrazioni decrescita……
Le amministrazioni che si rendano ATTIVAMENTE COMPLICI
? come far partecipare (in maniera non opportunistica) tutti quegli altri produttori (agrumicoli?) che dovrebbero essere i principali
beneficiari di quest’azione? Come “regalare” contagiando nell’obbligo morale di trasferire il regalo al vicino? bisognerà trovare un
modo per coinvolgerli in una presenza collaborativa, propedeutica a future maggiori integrazioni

PERCHE’

Per dimostrare che l’economia solidale ha risposte per i problemi prodotti dalla globalizzazione e dall’esasperazione del
mercato
Per diffondere questa consapevolezza e le sue pratiche tra la gente “comune” ed in particolare a quelle fasce “contigue”
(associazioni, ecc)
Per essere un ulteriore stimolo ad alleanze trasversali
Per coinvolgere le amministrazioni
Per costruire un evento che debba andare a finire su tutti i giornali e su tutte le televisioni
Per raggiungere quei numeri, quella massa critica che ci permetta di concretizzare presto quelli che finora sono desiderii (per
esempio il trasporto su rotaia)
Per uscire dall’esempio e cominciare a fare statistica
Pe r agevolare la costruzione della rete sud sud

COME

Posso immaginare che i produttori arrivino in piazza con i loro camion il venerdì notte/sabato mattina, si montino i banchetti
dimostrativi dei produttori e delle associazioni
Nel frattempo i camioncini fanno la spola per consegnare i prodotti ai rispettivi gas che hanno ordinato precedentemente e
coordinatamente ma anche ai gruppi extra-gas o pre-gas nati sull’onda della preparazione dell’evento
Nei banchetti si venderanno i prodotti, si faranno spremute ed altro, si raccoglieranno richieste per consegne a fine manifestazione o
successive, si farà divulgazione delle tematiche di altra economia (legalità, trasparenza, accoglienza ai migranti, regolarizzazione del
lavoro, solidarietà, ecc)
Banchetti informativi delle associazioni che lavorano su queste tematiche
Punti ristoro (A PREZZI EQUI!!! e con conduzione attenta all’ambiente)
Possiamo immaginare momenti di discussione seduti in una sala?
Dovrebbe esserci musica, anche spontanea, tutto il giorno ed una festa da ballo la sera del sabato.
Insomma, una FESTA in cui L’ARANCIONE dei frutti contrasti il grigio dell’inverno e la qualità delle RELAZIONI offra
agli intervenuti un immagine di GIOIA che COSTRUISCE PONTI che permettono la sopravvivenza di QUALITA’ ad
esseri umani e quindi sostiene la SPERANZA (operosa!) nel FUTURO
ILSOLEINPIAZZA! a gennaio/febbraio al nord

Annunci

Critical Wine – Terra e Libertà. Promoesposizione dei Contadini Critici

 

 

Aziende Agricole aderenti all’iniziativa
1) Coop. Agr. Paterna – Vino e Olio – Toscana;
2) Az. Agr. Saccoletto – Vino – Piemonte;
3) Az. Agr. Maria Bortolotti – Vino – Emilia Romagna;
4) Az. Agr. I Botri di Ghiaccioforte – Vino – Toscana;
5) Az. Agr. Cirelli – Vino, olio, salumi d’oca – Abruzzo;
6) Az. Agr. La Busattina – Vino, olio, pasta – Toscana;
7) Az. Agr. Taruna di Calcabrina – vino, formaggi capra – Umbria;
8) Az. Agr. Le Fabbre – Vino e olio – Toscana;
9) Az. Agr. Il Casale – Vino e olio – Toscana;
10) Az. Agr. Grifalco della Lucania – Vino – Basilicata;
11) Fattoria Cerreto Libri – Vino e olio – Toscana;
12) Fattoria Castellina – Vino, olio, pasta – Toscana